Catering prima comunione

Quando si è alla ricerca del catering per la prima comunione o altro evento da festeggiare in casa si pensa sempre a come potrebbe essere il cibo servito, i camerieri, lo staff in generale ma sopratutto ai prezzi. Non preoccupatevi di quest’ultimo aspetto, la nota dolente arriverà alla fine… scherziamo!  No, e vero, i prezzi sono altissimi…

Vediamo un po come bisogna impostare il tutto sapendo a cosa andiamo in contro.

Per prima cosa dobbiamo verificare il numero degli ospiti che abbiamo in mente di invitare e verificare se lo spazio dedicato ala catering e sufficiente. Ipotizziamo di svolgere tutto in giardino.

Possiamo optare per un tavolo imperiale o dei tavoli singoli rotondi. Un tavolo imperiale è utile per guadagnare spazio e posti a sedere, occupa meno spazio e in fine fa stare tutti insieme. I tavoli tondi sono bellissimi da vedere, sono indispensabili per distinguere le famiglie ma sopratutto le mise en place che si possono ricreare hanno dell’impossibile.

Veniamo ora ad un ipotesi di menù per capire un po i prezzi.

Menù base:  cocktail di benvenuto con stuzzichini, buffet di antipasti con involtini di zucchine, alici del golfo, taglieri di salumi selezionati, taglieri di formaggi accompagnati da confetture, polpettine di coniglio, rusticini, pizzette farcite, insalata di riso al cacao, cozze gratinate, insalata di polpo, fritturine miste fatte al momento, cuoppo napoletano di pesce ecc, primo piatto servito al tavolo con l’opzione di 2 assaggi, un secondo di terra servito al tavolo con dei contorni di stagione e in fine un buffet di dolci con caprese, babà, semifreddi mix, pastiera napoletana, delizia al limone, torta di mele, millefoglie ai frutti di bosco ecc.

Siete pronti per il prezzo? tenetevi forte!

Un servizio del genere si aggira tra i 50/55 euro a persona, può aumentare scegliendo portate di mare o miste.

Ora dovete solo inviarci una e-mail indicando luogo e data della comunione..al resto penseremo noi.